Agrigento Torre Verdura

Torre Verdura

Agrigento - Guida di Agrigento

Arte - Cultura - Storia - Mare - Turismo - Vacanza

Agrigento Torre Verdura

Agrigento   Agrigento
 
Agrigento Torre Verdura

...terra di mare...terra d'amare...


Torre Verdura

Relazione storica e tecnica Ubicazione In territorio di Ribera accanto alla foce del fiume Verdura. Raggiungibile da una stradella asfaltata ma in pessime condizioni, di km 2,5 che si diparte dalla SS 115 poco prima dell'ingresso di Macauda ed ttraversa la strada ferrata presso la stazione ferroviaria. Torre suggestiva poiché entro in un ambiente miracolosamente conservatosi dalla speculazione balneare. Da una parte e dall'altra per chilometri non si vedono abitazioni, solo coltivazioni di frumento, vite, olivi e mare. I proprietari, pare una società alberghiera, sembrano interessati al suo sfruttamento balneare. Posizione Su una balza a ridosso della lunga spiaggia sulla quale sfocia il fiume Verdura. Accanto ed a difesa di un gruppo di edifici agricoli e forse manifatturieri dei quali residuano anche dei begli archi in pietra arenaria tufacea. Ad est i ruderi restaurabili di un mulino ad acqua quasi occultato da un enorme fico, preesistente alla torre, che ancora oggi ha un rigagnolo di acqua sorgiva che gli scorre al piede. Corrispondenze Capo S. Marco e Torre Macauda ad Ovest e Torre Salsa ad Est. Tipologia costruttiva A pianta rettangolare di circa mt 9,70 x 8,90. Caratterizzata da bei cantonali di conci di tufo arenario ben marcati e fuoriuscenti dal paramento murario. Coronata da merli di artiglieria ben conservati. Le pareti non sono scarpate pertanto si presenta come un parallelepipedo regolare. Questo particolare tipologico, differente dai canoni camillianei, fa propendere per una datazione seicentesca ed una committenza di particolari. Sicuramente posta a guardia delle attività del feudo e utile alla segnalazione. Il prospetto Sud, largo mt 9,70, in faccia al mare, non ha aperture per meglio difendersi dal tiro proveniente dalle imbarcazioni. L'intonaco di calce idraulica sembra quello originario e si presenta ben conservato. Le catene in ferro a zampa di lepre testimoniano la manutenzione ricevuta dalla costruzione. Il fronte Est, largo alla base mt 9,12 ed ad altezza d'uomo mt 8,90, presenta delle finestre che si aprono ai due livelli sopra il primo. Al livello di terrazzo sono i due doccioni di scarico e le mensole delle bertesche. I cantonali quì presentano residui di intonaco. In adiacenza una costruzione più recente adibita ad abitazione, con brutta terrazza coperta con onduline. Il fronte Ovest ha l'ingresso a scaletta in pietra con elegante aggetto al pianerottolo. Da quello che si può dedurre, esaminandola dall'esterno, non abbisogna di interventi urgenti di restauro. Storia Torre di feudo. Certamente costruita a guardia dell'attività industriale di molitura del grano, come dimostrano i ruderi dell'antico mulino ad acqua e degli edifici ad archi. E' tipolgicamente simile a quella agrigentina di contrada Maddalusa, oggi entro l'albergo "Baglio della Luna" ed a quella di Vignagrande di Sciacca. Non essendo citata dal Camilliani bisogna dedurne che fu costruita dopo il 1584. Il Mazzarella nel 1985 la disegnò. 4.2.2 - Prospetto Sud-Ovest La torre sicuramente non veniva utilizzata per tutto l'anno, pertanto non ha le careatteristiche canoniche delle torri di difesa camillianee. Infatti la parte basale non è piena e non ha le caratteristiche facce scarpate.


 

Agrigento

 

Agrigento

Agrigento   Agrigento
 
Agrigento Provincia

...terra di mare...terra d'amare...


Comuni della Provincia di Agrigento

 

Agrigento

 

Lampedusa

Agrigento   Agrigento
 
Agrigento



Get it on iTunes Get it on Google Play Windows Phone


 

Agrigento

 

Agrigento


Guida di Agrigento

 

Guida di Agrigento - Copyright © 2000 - Tutti i diritti riservati. Aggiornato il: