Agrigento Comitini

Comitini

Agrigento - Guida di Agrigento

Arte - Cultura - Storia - Mare - Turismo - Vacanza

Agrigento Comitini

Agrigento   Agrigento
 
Comune di Comitini

...terra di mare...terra d'amare...


Comitini

Comune di Comitini


STORIA

Note storiche. Pur essendo il più piccolo paese come abitanti e fra i più piccoli come territorio di Agrigento si potrebbe affermare che non fa testo eppure è un comune con molta storia e che meriterebbe di essere valorizzato maggiormente. Si pensi al fatto che nel corso della sua relativamente recente storia, durante la II Guerra di Indipendenza molti dei suoi abitanti erano di provata fede antiborbonica, infatti il 3 luglio 1859 un nutrito numero di patrioti avuta la notizia della vittoria di Palestro del 30 e 31 maggio, ottenuta dai Franco-Piemontesi guidati da Vittorio Emanuele II sugli Austriaci, issarono il Tricolore sulla "Petra di Calathansuderj" mirando ad un'insurrezione popolare ma scatenando la reazione borbonica quando fu firmato l'armistizio di Villafranca. Come pure negli anni dell'unificazione divenne un importante centro minerario, tanto che risultava compreso nel novero dei paesi con il reddito pro-capite più alto. Ma è a partire dagli anni '50 che inizia un preoccupante calo demografico il quale incide non poco sull'economia del luogo, un declino che a tutt'oggi appare inarrestabile derivante dal più classico dei motivi, la mancanza di lavoro.

Note storiche. L'atto di nascita del Comune è da far risalire al 23 giugno 1627, data in cui al barone Gaspare Bellacera, da parte del re Filippo IV, fu concesso il privilegio dello "Jus Populandi" che era una sorta di licenza di popolare la baronia. Successivamente passata ai Gravina Cruyllas, la baronia fu elevata alla dignità di principato con privilegio concesso in Madrid da Carlo II in data 11 febbraio 1673. Tale agglomerato però già esisteva intorno al 1300 in funzione d'alloggio dei contadini che lavoravano nel feudo dei vari casati che si sono succeduti nel territorio. Esistono notizie della presenza sul luogo di una confraternita religiosa intorno al 1570, mentre intorno al 700 d.C. si fa risalire un insediamento bizantino che intorno all'800 venne trasformato dagli arabi nell'insediamento militare o forse in fattoria fortificata "La Petra di Calathansuderj ", tuttora ben conservato. Sul territorio sono state ritrovate, inoltre, tracce di insediamenti umani risalenti all'Eneolitico (3.000 a.C.). Oltre alla scarsezza di testimonianze architettoniche è anche insufficiente la documentazione letteraria in ordine all'esistenza di Comitini, come agglomerato, nel periodo antico. Si sa che sotto l'imperatore romano Antonino Augusto (138-192 d.C.) venne compilato uno stradario con cui si descrivevano le vie militari di collegamento fra i più importanti centri della Sicilia con Palermo. Come afferma Vittorio Giustolisi "La strada romana, che in base all'Itinerarium Antonini legava Agrigentum a Panormus, era un cursus che ricalcando in gran parte precedenti vie di comunicazione, venne principalmente attivata in tutto il suo tratto per sopravvenute esigenze commerciali a partire dai primi anni dell'Impero. Il percorso dell'Itinerarium, che grosso modo coincide con le strade moderne, le quali utilizzano la vallata del Platani, sarebbe così venuto ad aggiungersi a quello di un'altra strada, anch'essa molto antica, la quale aggirando il massiccio del Busambra dal lato occidentale, univa le due città della costa opposta.". Nascono quindi le Stationes e le Mansiones e queste, ubicate sempre fuori città, come le odierne stazioni ferroviarie servivano per scalo merci, smistamento della posta, cambio cavalli, vitto ed alloggio dei viaggiatori. Il territorio di Comitini, era attraversato da tale cursus ed è ad una distanza di nove miglia da Agrigentum, come afferma nel 1738 lo storico Pietro Wessellingio, che doveva esistere la "Statio".

Sito web del Comune di Comitini
Mappa Comune di Comitini (lat e long)
Mappa Comune di Comitini

Coordinate di Comitini
Latitudine: 37.4
Longitudine: 13.65

C.A.P.: 92020
Prefisso: 0922
Codice F.: C928
Codice Catastale: U2AQ


Residenti (T) : 955
Residenti (M) : 447
Residenti (F) : 508
Densita per Km2: 44,0
Superfice Km2: 21704.5454545

 

Agrigento

 

Agrigento

Agrigento   Agrigento
 
Agrigento Provincia

...terra di mare...terra d'amare...


Comuni della Provincia di Agrigento

 

Agrigento

 

Lampedusa

Agrigento   Agrigento
 
Agrigento




 

Agrigento

 

Agrigento


Guida di Agrigento

 

Guida di Agrigento - Copyright © 2000 - Tutti i diritti riservati. Aggiornato il: